TEORIA, PRATICA E SCIENTIFICITA'

La scuola SEM di Torino ha visto la nascita del settore dell’estetica fin dai suoi albori negli anni ’60, quando ancora acconciatura, estetica e profumeria erano una sola professione

“Fu proprio la SEM di Torino- spiega Monica Rasetti, direttrice didattica- la prima scuola a strutturare dei corsi specifici per il trattamento della pelle e a ideare delle tecniche di massaggio precise e successivamente, con una lungimiranza sorprendente per quei tempi, ad associare l’uso di apparecchiature ai trattamenti manuali creando dei protocolli personalizzati e a diffondere il metodo attraverso una sorta di ‘franchising’ aprendo altre sedi in molte regioni italiane. Purtroppo con il passare del tempo e il cambio di gestione di molte strutture questa coesione tra le varie scuole si è persa e ogni scuola ormai imposta i programmi secondo la propria visione del settore. Siamo stati protagonisti nella collaborazione con i funzionari della Regione Piemonte per rendere esecutiva la Legge 1/90 e per lo sviluppo dei programmi scolastici e delle prove d’esame. Questa collaborazione è tuttora attiva, la nostra sede è accreditata dalla Regione Piemonte e ha ottenuto la certificazione di qualità UNI-EN-ISO:2008 per la progettazione ed erogazione dei corsi nel settore estetica e benessere.
La caratteristica distintiva della SEM di Torino è sempre stata la ricerca innovativa dei contenuti da trasmettere alle proprie allieve, conciliando le intense esercitazioni pratiche con l’approfondimento scientifico. Riteniamo che, oggi,
un percorso formativo debba necessariamente dare importanza a entrambi gli aspetti: l’acquisizione di manualità complete su tutti gli aspetti fondamentali della nostra professione supportati da una solida base scientifica. Una mano guidata da una scarsa professionalità può fare danni”.

 

PROPOSTA FORMATIVA
La scuola SEM di Torino offre tre tipologie di corsi:

1) CORSI RICONOSCIUTI di qualifica (biennale) /abilitazione professionale (annuale) rivolti a soggetti maggiorenni, permettono una preparazione completa su tutte le specializzazioni e l’acquisizione delle competenze per la gestione di un istituto/SPA. Il titolo di studio rilasciato è valido in tutta Italia e nei Paesi dell’Unione Europea. Inoltre, abbiamo esperienza di allieve che lavorano come estetiste qualificate/abilitate in Svizzera, Inghilterra, Irlanda, Isole Canarie, Stati Uniti. La frequenza è obbligatoria e sono previsti esami in presenza di una commissione esterna.

2) CORSI  MASTER rivolti a chi lavora già nel settore e desidera specializzarsi ulteriormente , prevedono normalmente una frequenza settimanale o
bi-settimanale per conciliare con le esigenze lavorative. La durata varia in base all’argomento del corso ed il volume di argomenti da sviluppare.

3) CORSI A LIBERA FREQUENZA sono rivolti a chi intende acquisire una preparazione specifica nel settore pur non possedendo alcun tipo di competenza. Ciascun corso è finalizzato a una preparazione tecnica tale da consentire l’inserimento lavorativo presso spa, palestre, centri benessere, hotel e in generale presso attività che praticano estetica. Gli orari delle lezioni permettono inoltre di coordinare la frequenza scolastica con l’attività lavorativa esistente.

PUNTI DI FORZA
Il metodo didattico della SEM di Torino, prevede costante alternanza tra lezioni teoriche e pratiche con l’obiettivo di ampliare il più possibile le conoscenze interdisciplinari, e la possibilità di poter fare esercitazioni su casi reali, superata una fase di apprendimento eseguita tra allieve. “Ciò offre la possibilità di potersi mettere alla prova- prosegue Monica Rasetti- in una condizione di ‘simulazione di impresa’, imparando ad adattare i protocolli di trattamento alle varie problematiche della modella e di potersi confrontare costantemente con i docenti. Questo metodo didattico viene applicato per tutte le tipologie di corso e prepara a un proficuo inserimento lavorativo”.
I programmi, in costante aggiornamento, vengono rivisti annualmente sia per quanto riguarda gli argomenti sia per le modalità didattiche, attraverso un confronto tra direzione corsi e docenti.
“Con calendario annuale vengono inoltre integrati, alle lezioni curricolari, dei seminari di approfondimento su argomenti che riteniamo utili per la crescita professionale- puntualizza l’intervistata-. Alcuni esempi?
Si parla di estetica oncologica con Angela Noviello, abbiamo collaborazioni con medico estetico e chirurgo plastico, trattiamo tecnica cranio-sacrale, osteopatia, ma parliamo anche di importanza dell’INCI e la cosmesi del futuro con il Dott. Borellini, rischi professionali, podologia, e molti altri temi. L’obiettivo è quello di ampliare
le conoscenze e capire in quali ambiti ed in che modo si possono aprire nuovi sbocchi professionali e possibilità di collaborazione. Riteniamo sia compito della scuola far capire costantemente il valore della nostra professione e cercare di ampliare il più possibile la ‘visione’ delle possibilità lavorative”.

UNA SCUOLA ‘SOCIAL’
La diffusione dell’uso di Internet ci ha permesso di migliorare l’organizzazione interna, come spiega la direttrice didattica, ormai da anni abbiamo il registro elettronico sul quale pubblichiamo valutazione esami/pagelle, comunicazioni, registrazione presenze/assenze, annunci di lavoro, test di soddisfazione; attraverso la stessa piattaforma i docenti caricano i materiali didattici/dispense a integrazione dei libri di testo. “Nel gruppo o sulla pagina Facebook, condividiamo la partecipazione ad eventi, filmati video di interesse professionale. La diffusione di YouTube ci ha permesso di realizzare video esplicativi dei corsi a integrazione della presentazione pubblicata sul nostro sito e di conseguenza di migliorare la nostra visibilità. Dal punto di vista didattico, invece, continua a essere fondamentale la frequenza ‘fisica’ durante i corsi e l’applicazione diretta di ciò che viene spiegato”.
La scuola, inoltre, ha messo a disposizione direttamente sul sito un’area riservata ai professionisti per la pubblicazione di richieste di personale, vendita di attività, richieste di partecipazione al progetto “stage di qualità”. Gli annunci sono consultabili solo dalle allieve ed ex-allieve della SEM.
“Durante l’anno scolastico siamo anche sede di reclutamento del personale per alcune aziende che hanno scelto la nostra scuola come punto di riferimento per la scelta di estetiste da inserire nelle loro strutture, da anni collaboriamo con Valtur, ClubMed, Steiner, per le SPA sulle navi da crociera americane, Virgin Active ; siamo, inoltre, in contatto con alcune delle catene alberghiere più suggestive come Relais et Chateaux, e selezioniamo il personale per MediSpa , Farmauniti  e Federfarma”.

UNA PROFESSIONE GRATIFICANTE
Cosa si sente di consigliare a chi sta pensando di iniziare questo percorso professionale?
“Coloro che si avvicinano al settore estetica/benessere sono alla ricerca di una professione gratificante sia dal punto di vista umano che economico. Quando facciamo gli incontri formativi- afferma l’intervistata- spesso ci troviamo di fronte a ragazze che sono in possesso di un diploma superiore, in alcuni casi un diploma di laurea, e cercano di imparare una professione che permetta loro un reale inserimento nel mondo lavorativo il raggiungimento di un titolo che dia loro la possibilità di sviluppare un lavoro autonomo. Alcune sono attratte dall’aspetto più ‘decorativo’ della professione (trucco, ricostruzione unghie), altre invece da tutto ciò che porta benessere (massaggio, uso di apparecchiature, estetica avanzata). Durante il percorso in molte si appassionano ad aspetti che inizialmente avevano ignorato o sottovalutato, cambiando addirittura idea su come sviluppare il loro futuro lavoro. In effetti,dal punto di vista lavorativo, le possibilità di inserimento sono
in evoluzione : oltre alle opzioni  “classiche” , cioè il lavoro all’interno di un centro estetico tradizionale (estetica di base o avanzata) , c’è la possibilità di collaborare come responsabili dell’area estetica in associazione ad attività parallele alla nostra come parrucchieri, profumerie, erboristerie; stanno incrementando le SPA all’interno di strutture alberghiere cittadine o all’interno delle palestre; aumentano anche le richieste da parte delle farmacie che desiderano investire nell’estetica per dare un servizio in più alla propria clientela ed hanno bisogno di personale competente in grado di gestire il settore a tutto tondo. Gradatamente anche il medico estetico ed il chirurgo plastico stanno apprezzando la collaborazione con l’estetista
per poter dare continuità di trattamento alle loro pazienti ed ampliare l’offerta di servizi.
Per chi desidera viaggiare c’è la possibilità di imbarcarsi su navi da crociera fantastiche (Carnival, Royal Carribean, MSC, Princess, Oceania, Celebrity, ecc.) e partire per mete paradisiache pur lavorando!
Il consiglio che diamo alle future allieve è di cambiare approccio mentale verso il percorso di studi che intraprenderanno: si deve passare da un concetto di ‘scuola dell’obbligo’ (devo studiare per puntare alla sufficienza, devo studiare perché devo fare la verifica, devo studiare perché altrimenti i miei genitori si arrabbiano) ad una visione di ‘professione’: studio perché mi serve per lavorare bene, studio perché mi interessa conoscere la materia, studio per crearmi una cultura professionale che mi aiuterà nelle scelte future, studio per crearmi un avvenire. Altro consiglio importante è la perseveranza: non abbattersi alle prime difficoltà, non mollare anche se è un percorso faticoso, cercare invece di migliorare, di pretendere di più da sé stesse, non accontentarsi di superare le prove con il minimo della sufficienza; aver voglia di eccellere e cogliere il più possibile dal contesto scolastico. Una buona preparazione è sempre garanzia di successo professionale”. 

di Sabina Rosso

 


Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

 


 
 

 


 

 


 

 
 
Privacy Policy

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti contenuti in linea con le tue preferenze.
Clicca su APPROVO per continuare la navigazione