Poker d’assi contro i SEGNI del TEMPO

Di derivazione naturale o di sintesi, gli antiossidanti funzionano come “spazzini” per depurare la pelle  dai radicali liberi

Potremmo definirli l’avamposto di qualsivoglia trattamento anti-età che si rispetti. Senza di loro non sarebbe pensabile prevenire e contrastare l’azione dannosa dello stress ossidativo provocato dai radicali liberi, responsabili di danneggiamenti irreversibili a carico di cellule e DNA. Per questo motivo, l’industria della bellezza fa ampio uso di sostanze antiossidanti all’interno di formulazioni di creme & co.


RADICALI LIBERI: L’IDENTIKIT
“Sono molecole instabili che si trovano ovunque e vengono prodotte persino dal nostro stesso corpo”, spiega la professoressa Carla Scesa, docente di Chimica dei Prodotti Cosmetici all’Università Cattolica di Roma e di Cosmetologia all’Università degli Studi di Siena, “la loro particolarità è di avere un elettrone spaiato, cioè senza il suo compagno. L’elevata reattività dei radicali liberi è dovuta proprio a questa loro anomalia, che cercano in tutti i modi di risolvere per assicurare la stabilità molecolare. Per fare ciò, i radicali liberi attaccano altre molecole creando un processo a catena - la cosiddetta cascata radicalica -, che deteriora l’equilibrio del sistema di cui fanno parte”.

PERCHÉ SI FORMANO
Sono molecole generate da diversi fattori, come l’esposizione ai raggi ultravioletti, il fumo di sigaretta, l’assunzione di alcuni farmaci, gli agenti inquinanti. E ancora, fenomeni infiammatori di varia natura, un’alimentazione sbilanciata e sforzo fisico eccessivo.

GLI EFFETTI SULLA PELLE
“È stato dimostrato che i radicali liberi hanno un forte impatto sull’aspetto della nostra pelle”, continua l’esperta, “accelerando il processo di invecchiamento cutaneo, deteriorando sostanze come collagene, elastina e acido ialuronico, prodotte fisiologicamente nel derma, e che apportano rispettivamente tonicità, elasticità e idratazione”. Senza dimenticare il riflesso della loro azione sul DNA cellulare, che causa un rallentamento e una degenerazione del ciclo vitale delle cellule.

AUTODIFESA
Il nostro organismo è in grado di difendersi tramite un sistema di anti-ossidanti endogeni che sono gli enzimi, le vitamine e i micro-elementi, come lo zinco, sostanze che, accanto a derivati ed estratti vegetali, ritroviamo poi nelle formulazioni cosmetiche.

IN PRESTITO
Alcune varietà di frutta, verdura e piante contengono una quantità non indifferente di sostanze per combattere i radicali liberi. 
Così, il “carrello della spesa” può essere uno spunto prezioso per realizzare skincare anti-radicali.
“Nel settore alimentare”, commenta la professoressa Scesa, “è stato stabilito l’indice ORAC (Oxygen Radical Absorbance Capacity), ovvero l’unità di misura del potere antiossidante dei vegetali”. Non deve stupire dunque se sulla lista degli ingredienti di molti cosmetici si trovano materie prime che, in genere, sono destinate ad altro uso.

SUL PODIO
Alcuni alimenti apportano circa 1.200 unità ORAC per porzione, che equivale all’incirca a una tazza. Tra questi, spiccano fragole, prugne nere, arance, mirtilli, spinaci cotti, succo di uva nera, more, barbabietola, cavolo, verde.
Seguono a ruota il pompelmo rosa, l’avocado e il re della tavola, l’olio di oliva. Pertanto, consigliate alla cliente di fare il pieno di frutta e verdura dai colori accesi (rosso, giallo, viola) e a foglia verde, per coadiuvare e potenziare l’azione delle creme.

IN LABORATORIO
“Esistono poi alcune molecole chimiche isolate molto utili sia a tavola sia in istituto”, conclude la docente, “per esempio l’acido ferulico, estratto dall’olio di riso,  il licopene derivato dal pomodoro, il resveratrolo (contenuto in uva  e vino rosso), il beta-carotene nelle carote e vegetali gialli,  l’acido ursolico, estratto  dal rosmarino, e la luteina dagli spinaci”. 


di Simona Lovati

 


L'articolo completo e ulteriori approfondimenti li trovi sulla rivista BEAUTY PLAN

Il mercato della cosmetica è fatto di tendenze talvolta opposte, spesso complementari, ma sempre...

LEGGI TUTTO...

Con l’arrivo della bella stagione il corpo si scopre e si libera dai condizionamenti e dalle...

LEGGI TUTTO...

Confermato l’andamento positivo del settore che nel 2017 è cresciuto del 4,4%,per un valore...

LEGGI TUTTO...

Vietato improvvisare.La dermopigmentazione deve essere eseguita da un’estetista specializzata,...

LEGGI TUTTO...

Dai materiali al posizionamento delle cabine, passando per la scelta dell’illuminazione. Niente...

LEGGI TUTTO...

Questi i trend di primavera interpretati per Beauty Plan dai maestri Antonio Riccardo make up...

LEGGI TUTTO...

Batteriologicamente pura e con sede nel sottosuolo. È l’identikit dell’acqua termale, alleata...

LEGGI TUTTO...

In inverno, la nostra pelle ha bisogno di un aiuto in più per tenere testa alle condizioni...

LEGGI TUTTO...

La scienza e la ricerca sono elementi fondamentali per la crescita e l’evoluzione...

LEGGI TUTTO...

I trend per la primavera - estate 2018 si ispirano a una donna coraggiosa, energica, decisa e il...

LEGGI TUTTO...

Privacy Policy

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti contenuti in linea con le tue preferenze.
Clicca su APPROVO per continuare la navigazione